Labirinto Digitale
eventi virtuali eventi aziendali eventi ibridi sostenibilità

6 consigli pratici per rendere sostenibile il tuo evento digitale o ibrido

Pubblicato il 17 gennaio 2022
6 consigli per eventi aziendali sostenibili

Se ti stai chiedendo come rendere sostenibile il tuo evento digitale o ibrido sei nel posto giusto: ecco i nostri 6 consigli per fare scelte che aumentano la sostenibilità a 360 gradi dei tuoi eventi aziendali

Come rendere sostenibile il tuo evento digitale o ibrido?

Chiariamo subito che la sostenibilità è un tratto caratteristico, potremmo dire endemico, degli eventi digitali o ibridi. Rispetto agli eventi in presenza infatti, gli eventi organizzati totalmente o in parte su canali virtuali risultano essere molto più sostenibili per l’ambiente.

Ma quando si parla di sostenibilità non si parla solo di ambiente. 

Il riscaldamento globale è un problema reale e concreto e quindi è giustamente al centro del dibattito sulla sostenibilità. Tantissime aziende stanno iniziando proprio in questo momento storica la loro svolta “green”. Il mercato degli eventi non è da meno, anzi. Si può dire che abbia avuto un ruolo pionieristico nell’individuare strategie e prodotti in grado di centrare gli obiettivi di sostenibilità ambientale per il settore. 

Tuttavia, per rendere un evento sostenibile da tutti i punti di vista bisogna prestare attenzione anche ad altri aspetti, legati ad un concetto più ampio e trasversale di sostenibilità. 

Vediamo insieme quali sono. 

jamie-street-_94HLr_QXo8-unsplash (1)

Come rendere il tuo evento sostenibile a 360 gradi

Quando si parla di sostenibilità, generalmente si associa il discorso alla neutralità carbonica, ovvero all’azzeramento delle emissioni inquinanti e dell’impatto sul riscaldamento globale.

In realtà la sostenibilità è un concetto che abbraccia a 360 gradi anche un discorso sociale ed economico.

Affinché il tuo evento sia effettivamente sostenibile è necessario quindi che rispetti i criteri di:

  • sostenibilità ambientale, riducendo o addirittura azzerando le emissioni di CO2
  • sostenibilità sociale o inclusività, garantendo a tutti uguali possibilità di accesso e fruizione dell’evento 
  • sostenibilità economica e finanziaria, legata al dispendio economico previsto per l’organizzazione dell’evento

Insomma, la sostenibilità intesa come obiettivo ampio non è qualcosa che si può raggiungere in maniera improvvisata, ma bisogna anzi rispondere a dei requisiti ben precisi.


>> Leggi anche: Agenzia di Eventi Virtuali e Ibridi: quali caratteristiche dovrebbe avere? <<

Eventi digitali e ibridi sostenibili: 6 consigli pratici

Ecco allora 6 consigli pratici per migliorare la sostenibilità globale del tuo evento digitale o ibrido.

Prova a metterli in atto passo per passo per migliorare la sostenibilità dei tuoi eventi e centrare i tuoi obiettivi di riduzione delle emissioni, inclusività sociale e, perché no, anche risparmio. 

 

1) Scegli una location sostenibile per il tuo evento ibrido.

120801856_3525839110770611_8243194550025790735_n

Labirinto Franco Maria Ricci (Parma) - al cui interno è possibile organizzare eventi ibridi nel Labirinto Digitale

 

Se il tuo evento è in forma ibrida o phygital, quindi prevede una parte in presenza, la scelta della location è fondamentale. Sia che si tratti di ospitare solo i relatori, sia che ci sia la possibilità di accedere anche per una piccola fetta di pubblico, una location sostenibile è una scelta etica sempre fattibile.
Ma come misurare la sostenibilità della struttura?

Si comincia dai materiali usati per la costruzione, che in molti casi sono green e riciclati, passando per le strategie messe in atto per ridurre i consumi energetici, fino ad arrivare a misure di contenimento e compensazione del proprio impatto ambientale. Da valutare anche l’adesione ad eventuali programmi politici di sostenibilità messi in atto da Comuni e Regioni di riferimento. 

2) Promuovi un focus sulla sostenibilità all’interno del tuo evento 

noah-buscher-x8ZStukS2PM-unsplash

Se la sostenibilità è un obiettivo cruciale per te e la tua azienda perché non parlarne anche in occasione del tuo evento? Forse non sarà il tema centrale, ma merita comunque uno spazio. Fare attività di sensibilizzazione è un ottimo modo per far crescere il dibattito sulla sostenibilità e aumentare la consapevolezza di singoli e imprese. 

 

3) Collabora con realtà locali e a km zero

Per tutto ciò che riguarda l’organizzazione dell’evento scegli di collaborare con imprese del territorio. Una scelta che sembra scontata ma che può fare la differenza nel paradigma della sostenibilità socio-economica locale. 

Questo è tanto più vero quando si parla di aziende del settore food, che a loro volta andranno scelte, se possibile, in base alla loro sensibilità a temi come il km zero, la riduzione dello spreco alimentare e dei rifiuti, l’utilizzo di packaging riciclati e così via. 

Guida Eventi Ibridi


4) Non utilizzare plastica e materiali inquinanti e/o non riciclabili 

Un’attenzione particolare deve essere riservata, in fase di organizzazione dell’evento, a tutti i materiali che verranno utilizzati durante l’evento stesso.

Si va dai pass per ospiti e relatori ai bicchieri per la pausa caffè, ai dispositivi di protezione individuale e alle forniture per i bagni.

Anche in questo caso, fare scelte sostenibili significa evitare il consumo di plastica in favore di materiali riciclabili di nuova generazione, predisporre postazioni per lo smaltimento differenziato dei rifiuti e invitare ciascun partecipante a fare la propria parte. 

 

5) Digitalizza dove possibile

nordwood-themes-yyMJNPgQ-X8-unsplash

La scelta di digitalizzare tutti i materiali di presentazione dell’evento rientra a sua volta nelle attività indispensabili per ridurre il proprio impatto ambientale: flyers, biglietti da visita e materiali di consultazione preparatoria e successiva all’evento possono essere digitalizzati e raccolti online, con un notevole risparmio. L’accesso agli utenti sarà garantito attraverso un’area riservata con delle credenziali che gli verranno fornite una volta effettuata la registrazione all’evento. 

6) Sposta tutti i tuoi eventi sul virtuale

gabriel-benois-qnWPjzewewA-unsplash

Non sempre è possibile “trasportare” un evento nella dimensione virtuale, ma se il tuo obiettivo aziendale è quello di aspirare ad un maggiore sostenibilità, il tuo impegno deve andare in quella direzione. 

La maggiore quota inquinante degli eventi deriva dagli spostamenti che i partecipanti devono affrontare per partecipare in presenza: ridurre il numero di eventi in presenza, accorpandoli ad esempio in un macro-evento a cui affiancare una serie di mini eventi da remoto può essere una buona soluzione per ridurre quanto più possibile il numero di eventi dal vivo. Qualora non fosse possibile ridurre il numero di eventi in presenza è sempre possibile compensare le emissioni di CO2 con l’acquisto di crediti di carbonio o con l’adesione a programmi di rimboschimento delle foreste.

 

Rendere sostenibile il tuo evento digitale o ibrido: conclusioni

Se metterai in atto tutti questi consigli sarai già a buon punto nel tuo percorso per rendere sostenibile il tuo evento digitale o ibrido. 

Il passo determinante?

Affidarti ad una squadra di professionisti che, oltre ad aiutarti nell’organizzazione, condivida i tuoi stessi obiettivi e valori. 

Digital Sustainability è al fianco di tutte le imprese che vogliono iniziare questo tipo di percorso perché a sua volta è in viaggio verso la sostenibilità e la neutralità carbonica.

Percorriamo un pezzo di strada insieme: contattaci per una prima all gratuita e per conoscere il nostro programma di compensazione delle emissioni di CO2 prodotte durante gli eventi.

Stai cercando un partner tecnico per il prossimo Evento aziendale?
Scopri come possiamo aiutarti cliccando l'immagine qui sotto 👇

New call-to-action

 

Raccontaci il tuo prossimo evento aziendale! Lascia un commento